L'arte entra in cantiere | Stampa |

Dopo i signori Cesare e Benedetto è il turno di Nanna Mallan.

L'artista danese, incantata dall'esplosione di colori del Paese Museo e in modo particolare dai colori sulle strade, ha deciso di trasformare la pavimentazione del vicolo di San Giovanni in un fiume, il Rio Mannu che scorre nelle campagne del paese. Uno specchio d'acqua nel quale si riflettono i colori della natura e delle architetture. Il progetto, ribattezzato "camminare sull'acqua", ha visto l'artista danese all'opera per una settimana.

Lavorando per una settimana nel vicolo, Nanna ha coinvolto tutti i residenti del rione e i giovani ungheresi che negli stessi giorni dipingevano un murales. Ha deciso quindi di inaugurare la sua opera con una grande festa. Centinaia di barchette di carta, i tipici pani còcò sempre a forma di barchetta realizzati con la collaborazione di un panettiere locale e... per contro un fantastico buffet italo-ungherese-danese preparato dalle signore del vicinato.